La casa come studio

La flessibilità del lavoro, la possibilità di lavorare da casa, ha messo in discussione l’organizzazione domestica. Anche la casa diventa flessibile, per adeguarsi alle varie esigenze familiari, idonea sempre più al lavoro e adattabile alle varie circostanze. Questa richiesta di flessibilità influenza il modo di progettare. Vengono proposti spazi più fluidi, ambienti non più chiusi e delimitati, ma partizioni interne trasparenti o scorrevoli. Gli spazi possono avere utilizzi diversi, per lavoro, relax o ospitalità. Lavorare da casa è un bel vantaggio, significa maggiore concentrazione, orari flessibili, massimizzazione e organizzazione della giornata. L’unica questione è quella di riorganizzare gli spazi in una casa già vissuta, individuando le proprie esigenze e mutando gli spazi secondo le nuove abitudini.

La prima cosa necessaria è trovare una postazione di lavoro per computer, stampante e archivi. Quindi allestire uno spazio di lavoro è il primo passo verso un cambiamento del proprio living, destinato in precedenza esclusivamente alle esigenze familiari. Nell’allestire il posto di lavoro nella propria casa è necessario innanzitutto una distanza tra sfera domestica e sfera professionale. Inoltre lavorare da casa implica un equilibrio psicologico: il potersi rilassare e staccare dalle pressioni del lavoro, il non avere distrazioni da colleghi che parlano e l’eliminazione del tragitto casa-lavoro.

Le postazioni di lavoro possono essere ovunque, in corridoi, in sottotetti o sotto scale. Oppure possono essere suddivisi ambienti semplicemente con pannelli o schermature scorrevoli. Anche grazie gli arredi può essere creato uno spazio per il lavoro in smart working.

Di seguito alcuni esempi di postazioni “smart” dal web.

93 risposte a “La casa come studio”

  1. Heya are using WordPress for your blog platform? I’m new to the blog world but I’m trying to get started and create my own. Do you require any html coding knowledge to make your own blog? Any help would be really appreciated!

  2. I think that is one of the most important info for me. And i am satisfied reading your article. But want to remark on some basic issues, The web site taste is great, the articles is in point of fact nice : D. Excellent job, cheers

  3. I have been surfing on-line more than 3 hours as of late, but I by no means found any attention-grabbing article like yours. It’s beautiful worth sufficient for me. In my view, if all website owners and bloggers made good content as you probably did, the web will probably be a lot more helpful than ever before.

  4. I am no longer sure where you are getting your information, however good topic. I needs to spend a while studying much more or understanding more. Thank you for excellent information I was searching for this info for my mission.

  5. I have been browsing on-line more than 3 hours lately, but I by no means found any attention-grabbing article like yours. It is beautiful value enough for me. In my opinion, if all website owners and bloggers made excellent content as you did, the web can be much more helpful than ever before. “Baseball is 90 percent mental. The other half is physical.” by Lawrence Peter Berra.

  6. Pingback: 1surname

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.